A 100 anni dallo scoppio della I° Guerra Mondiale, vi segnaliamo una serie di itinerari sulle tracce della Guerra Bianca o di Montagna, in onore ed in memoria del sacrificio di tanti uomini che combatterono per la difesa del territorio Italiano, in condizioni estreme per le impervietà del terreno e le avversità climatiche, su cime che superavano i 2000 metri fino alle vette più alte di 3900 dell’Ortles, ricoperte di neve e ghiaccio.

A pochi chilometri dal Residence Bonetei di Dimaro, risalendo per la Valle di Sole verso il Tonale incontrerete moltissimi luoghi dove potrete visitare musei, fortini, trincee, ed osservare una ragguardevole collezione di reperti storico/bellici, grazie al lavoro sapiente e paziente di coloro che si sono impegnati per mantenere vivo il ricordo ed il nostro patrimonio storico.

L’attuale Val di Sole infatti fu uno dei teatri di guerra dove si svolsero le azioni più significative visto che il confine fra Italia e Austria-Ungheria andava dallo Stelvio al Garda, passando per i gruppi montuosi dell’Ortles-Cevedale e Adamello-Presanella.
Proprio in quest’ultimo si ebbero azioni ed eventi significativi, di peso strategico a cui si fa riferimento quando si parla della Guerra Bianca.

Vi elenchiamo una serie di link ove poter leggere ed approfondire ogni argomento trattato nonché gli itinerari turistici di livello escursionistico, tra i più suggestivi della nostra Val di Sole.

PEJO – Museo Storico della guerra Bianca

VERMIGLIO – Museo Storico della Guerra Bianca

TONALE – Forte Strino

PRESENA – PASSO PARADISO – Galleria Paradiso

PEJO – Museo Punta Linke

Itinerari per: Forte Zaccarana, Forte Barba di Fiore, Forte Valon, Forte Pozzi Alti